.
Annunci online

valentinopiglionica [ Ci sono due cose terribili nella vita: la prima è non avere ciò che vuoi. La seconda è averlo. ]
 



18 luglio 2008


Laureato!!!

 




permalink | inviato da valentinopiglionica il 18/7/2008 alle 13:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


10 maggio 2008


Giovanile Pd

Quest'oggi, con un comunicato molto duro che potete leggere qui, gli amici ex Sg componenti del comitato nazionale promotore dell'organizzazione giovanile del Pd si sono dimessi in massa per protesta contro le modalità utilizzate da Walter Veltroni nella nomina del Ministro ombra per le politiche giovanili.
A loro va tutto il mio appoggio, soprattutto perchè questa è la naturale prosecuzione, da parte del loft, della stessa strategia che ha portato alla stesura di liste elettorali autoreferenziali, piene di "figli di" segretarie e portaborse senza alcun radicamento nei territori e che hanno dato un contributo importante alla sconfitta elettorale del 13 e 14 Aprile scorsi.
Partendo dal gesto di questi ragazzi, che tanto hanno speso per il Pd nell'ultimo anno, questo blog apre un piccolo, timido, forum.
Nei commenti lasciate la vostra idea di giovanile del Pd. Come dovrebbe nascere, quando dovrebbe farlo e come dovrebbe strutturarsi.
Forza, ripartiamo da qui.




permalink | inviato da valentinopiglionica il 10/5/2008 alle 16:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa


29 aprile 2008


Azzerare tutto

Azzerare tutto e ripartire, non necessariamente con gli stessi uomini. Questo dobbiamo fare...
Si rende di tutta evidenza con questa tornata elettorale, politica prima e amministrativa dopo, che il vero problema del Pd è che il Pd ancora non esiste.
Non credo di scoprire l'acqua calda se rilevo che non si è mai visto un'organismo che si forma partendo dal vertice per arrivare alla base. Questo modo di procedere ha consentito di centralizzare le scelte delle candidature nella segreteria nazionale e in quelle regionali, poichè quelle provinciali (e ancor più quelle cittadine)si erano formate da troppo poco tempo per avere una voce in capitolo.
Ne è conseguita la nascita di un partito leaderistico e poco radicato sul territorio come dimostrano le scoppole delle amministrative. Un partito con un potere centrale ben definito e poteri locali magmatici e ristagnanti, in cui ogni singolo esponente ha cercato i suoi riferimenti correntizi alla disperata ricerca di un ancoraggio che garantisse la solidità delle proprie rendite.
Allora, premesso che ogni leader moderno ed "anglosassone" che si rispetti difronte a questo fallimento dovrebbe avere il sussulto di lasciare la guida del partito, mi chiedo se il problema si risolverebbe sostituendo al Veltroni di oggi il Bersani o il Letta di domani o se piuttosto nn sia il caso di azzerare tutto e di ripartire dalla base per poi giungere al congresso nazionale, da tenersi entro quest'anno,cm accade in qualsiasi organismo democratico. Se c'è una lezione che dobbiamo imparare dal successo della Lega Nord è che quanto più vicino sei alla gente, tanto più forte sarà il tuo consenso, perchè diciamocelo a chiare lettere, queste elezioni dimostrano che noi non sappiamo stare a contatto con le persone perchè pretendiamo di sapere meglio di loro quello di cui hanno bisogno.




permalink | inviato da valentinopiglionica il 29/4/2008 alle 13:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


2 aprile 2008


A volte ritornano

Questo blog, riapre per gli ultimi dieci giorni di campagna elettorale. Immagino non ve ne fregherà niente, ma mi siete mancati!!! 




permalink | inviato da valentinopiglionica il 2/4/2008 alle 16:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


28 novembre 2007


Ultim'ora

Fortunatamente in Italia esiste ancora lo Stato di diritto.




permalink | inviato da valentinopiglionica il 28/11/2007 alle 10:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


21 novembre 2007


Dichiarazioni

"Erano mesi, che tendevo l'orecchio all'ormai assordante protesta dei cittadini e mi chiedevo: possibile che nessuno voglia assumersi la responsabilità di affrontare un sistema di potere che, con pervicacia ed arroganza senza pari, sta, giorno dopo giorno, distruggendo questo Paese".
(S.Berlusconi).

Secondo voi si riferisce all'asse che faceva controllare l'informazione Rai da Mediaset e dal suo entourage personale??




permalink | inviato da valentinopiglionica il 21/11/2007 alle 19:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


18 novembre 2007


Ostetricia di partito

Roma 2005. Firenze 2007.
Noi democratici di sinistra, abbiamo fatto due congressi per dar vita all'Ulivo prima e al Partito Democratico dopo.
Ci è stato contestato che era un progetto calato dall'alto e non partecipato dal popolo e dai militanti (3 milioni e mezzo hanno votato alle primarie, senza contare la pletora di delegati alle varie assise).
Tra coloro che ci contestavano c'è un signore che oggi, in men che non si dica, ha decretato lo scioglimento del primo partito italiano per consenso elettorale annunciando la nascita di un nuovo soggetto.
Il tutto alla vigilia del primo congresso nazionale (primo in 14 anni!) del morituro partito.
Quali militanti sono stati consultati? Non vorrei essere nei panni di coloro che a breve andranno a vivere il momento straordinario dell'unico congresso nella storia in cui nello stesso giorno nasce e muore un partito.
Grazie Silvio. Con te non ci annoiamo mai!




permalink | inviato da valentinopiglionica il 18/11/2007 alle 18:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


17 novembre 2007


Il mio viaggio

Questo è il treno che quotidianamente prendo per andare all'Università.
Le condizioni sono quelle di una qualsiasi metropolitana, ma è il mezzo che collega due capoluoghi di provincia quali Matera e Bari.
Provate ad immaginare come si possa giungere a destinazione dopo un'ora di viaggio (un'ora per percorrere 52 Km!!!).
Il video è opera dei grandi compagni della Sinistra Giovanile di Altamura








permalink | inviato da valentinopiglionica il 17/11/2007 alle 17:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


15 novembre 2007


Test-verità

Ho preso questa interessante indagine dal webspace della mia amica Claudia.
E' terrificante scoprire quante cose ti accadano per davvero.

1. Le 7.00 del mattino è l'ora in cui ti alzi e non quella in cui vai a letto.

2. I tuoi amici si "sposano e divorziano", anziché "mettersi insieme e mollarsi".

3. Hai già incontrato qualcuno che ti da del lei senza prenderti per il culo.

4. Esci con l'ombrello e non lo lasci in giro.

5. Il 99% del tempo che passi al computer è per lavoro.

6. Hai 130 giorni di ferie arretrate, anziche' 2.

7. Jeans e maglietta non significa più "essere vestiti".

8. "Cena e film" sono l'intera serata anziche' solo l'inizio.

9. Non sai più l'orario di chiusura del tuo locale preferito, ammesso che tu ne abbia ancora uno.

10. Mangi al fast-food solo a ora di pranzo e perchè devi fare fast.

11. Fare sesso al di fuori di un letto matrimoniale ti sembrerebbe di praticare del "sesso bizzarro".

12. Farmacia: aspirine e antiacidi, anzichè preservativi.

13. Hai più cibo che birra in frigo.

14. I parenti piu vecchi non hanno più problemi a raccontare barzellette sporche quando ci sei tu.

15. Senti la tua canzone preferita al supermercato.

16. Ti preoccupi di quello che farai tra due mesi.

17. Le tue piantine restano vive.

18. Sei tu che chiami i Carabinieri perche' i ragazzi dell'appartamento di fianco non abbassano quel cazzo di stereo.

19. Ti sei comperato uno scooterone col parabrezza e il Tucano per andare a lavorare e ti incazzi quando i ragazzini ti sorpassano in curva piegati come Valentino coi loro scooterini pompati all'inverosimile.

20. Stai continuando a leggere e rileggere questa lista cercando qualcosa che non c'entri con te, ma col cazzo che lo trovi!!!!




permalink | inviato da valentinopiglionica il 15/11/2007 alle 11:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


8 novembre 2007


I fessi sono più pericolosi dei delinquenti

Stamani il mio professore di diritto civile, ha deliziato la platea studentesca con la dimostrazione matematico scientifica che i coglioni (o teste di minchia come pare a voi!) sono più pericolosi dei delinquenti.
Ipotizzate due assi cartesiani.
Sull'asse delle ascisse ponete l'UTILITA' ECONOMICA SOCIALE e sull'asse delle ordinate l'UTILITA' ECONOMICA INDIVIDUALE.
I punti presenti nel secondo quadrante (in alto a destra nel sistema cartesiano) producono combinazioni segnate da utilità positive sia per il sociale che per l'individuale. In questo quadrante risiedono gli onesti.
I punti presenti nel primo quadrante  (in alto a sinistra nel sistema cartesiano) producono combinazioni segnate da utilità positive per l'individuo ma negative per la società. Quivi risiedono i delinquenti.
I punti presenti nel quarto quadrante (in basso a destra nel sistema cartesiano) producono combinazioni segnate da utilità negative per l'individuo e positive per la società. Quivi risiedono gli altruisti.
I punti presenti nel terzo quadrante (in basso a sinistra nel sistema cartesiano) producono combinazioni segnate da utilità negative per l'individuo e per la società. Quivi risiedono i coglioni.
Se questi ultimi producono danni a sè stessi e alla società, è evidente che sono più pericolosi dei delinquenti che producono danni alla società ma vantaggi a loro stessi (che in fondo sono una parte della società).
Da ciò, deduciamo che è preferibile essere guidati da una banda di delinquenti che da una di coglioni.
Cosa ne pensate?




permalink | inviato da valentinopiglionica il 8/11/2007 alle 19:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (24) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio